Servizio Mediazione Culturale

c/o SPORTELLO STRANIERI E NOMADI del Comune di Asti

Dal 2010 gestisce per conto del Comune di Asti il Servizio di Mediazione Culturale presso lo Sportello Stranieri.
Lo sportello offre: Orientamento delle opportunità offerte dal territorio al fine di agevolare il processo di integrazione; Informazioni sulla legislazione regionale, nazionale e comunitaria; Assistenza nella compilazione di specifica modulistica; Assistenza nella stesura di lettere di richiesta informazioni da inoltrare alla locale Questura; Azioni di raccordo e mediazione con le strutture pubbliche (Questura, Prefettura, ASL 19, Centro ISI, CTP, Direzioni Scolastiche, CSA) e ditte private, datori di lavoro, Cooperative, Associazioni di categoria in un’ottica di servizi in rete e in collegamento sinergico; Gestione del progetto “Dedalo”: servizio di prenotazioni per l’accesso alla Questura e alla Prefettura, consultazioni delle liste dei permessi pronti sia cartacei che elettronici e della lista degli utenti che non si sono presentati in Questura per il fotosegnalamento; Controllo sul portale del Servizio postale delle convocazione in Questura per il fotosegnalamento; Aggiornamento periodico del sito web del Comune con pagine tradotte in lingua straniera; Gestione di specifici progetti finalizzati all’integrazione; Ascolto orientamento e accompagnamento nomadi presenti nelle aree sosta comunali.

Per informazioni:

Sportello Stranieri e Nomadi – Comune di Asti

Via Edmondo De Amicis, 8, Asti

Tel. 0141.399525

Fax.